Pubblicato il

Il castello di sabbia

Un giorno San Francesco di Sàles (1567-1622) raccontava che quando era bambino aveva costruito un castello di sàbbia vicino al mare, poi passò un ragazzo e con un càlcio distrusse il castello. Si mise a piàngere per alcuni giorni. Ora, diceva, da grande mi metto a rídere per aver pianto così tanto per quel castello di sàbbia.

Anche noi nella vita eterna ci metteremo a rídere per le sofferenze che abbiamo passato qui in terra.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.