Posted on

Le asprezze della vita

Non lasciamo che le asprezze della vita rèndano aspri i nostri cuori.
Non permettiamo
che le amarezze delle circostanze
rèndano amaro il nostro vívere.
Siamo dòcili abbastanza per
sentire il profumo delle rose oltre al dolore delle spine,
sentire la dolcezza del miele senza pensare alla puntura dell’ape.
Andare
oltre le amarezze,
oltre il dolore,
oltre il deserto della solitúdine
e sentire
il bàlsamo dell’amore,
la frescura dell’atmosfera del Paradiso
e il vigore della Resurrezione.

(Apolonio Carvalho Nascimento)