Pubblicato il

Matteo Renzi e l’adozione per le còppie gay

La richiesta di firma di una petizione, giúntami per Wathsapp e indirizzata a Matteo Renzi, mirante a sapere dall’ex Primo Ministro della Repubblica Italiana se sia o meno d’accordo con l’apertura all’adozione delle còppie gay del Ministro Èlena Bonetti, mi ha fatto riflettere per l’ennésima volta su quanto l’innaturale e programmato bombardamento informativo dei media mainstream[1] annebbi una delle facoltà del pensiero umano, che unita all’intelligenza e alla volontà fanno dell’uomo un essere simile a Dio, e cioè: la memória, facoltà che diviene sommamente utile quando gli ricorda di avere un’ànima dotata di spiritualità, libertà e immortalità. La memòria ci aiuterebbe a capire che non è necessàrio fare una petizione per chiedere a Matteo Renzi se sia o meno d’accordo con l’apertura all’adozione delle còppie gay del Ministro Èlena Bonetti perché ne conoscerebbe già la risposta: Renzi non può che essere completamente d’accordo. Vediamo il perché. Continua a leggere Matteo Renzi e l’adozione per le còppie gay